Cambiare hostname in Debian 9

Per visualizzare il corrente hostname eseguire il comando

hostnamectl

E’ buona prassi cambiare il hostname, in quanto permette di identificare in modo univoco la macchina all’interno di una rete.

Si consiglia di utilizzare un nome di dominio completo (FQDN acronimo di Fully Qualified Domain Name) .
FQDN è un nome di dominio non ambiguo che identifica in maniera univoca un host all’interno di un DNS. Ad esempio se il nostro nome a dominio del DNS è namedomain.com , e vorremmo impostare come l’host server1 FQDN sarebbe server1.namedomain.com . Attenzione se il nostro nome a dominio è utilizzato solo nella rete locale potremmo avere come nome a dominio namedomain.local o simile.

Il comando per settare hostname è

sudo hostnamectl set-hostname host.namedomain.com 

logicamente dove sostituire host e namedomain.com

Aumentare lo spazio in un volume logico (LVM) – Debian o CentOS

Entriamo in SSH e digitiamo il comando di seguito per verificare lo spazio effettivo a nostra disposizione:

df -h

Aggiungiamo lo spazio che desideriamo alla nostra VM; Ora verifichiamo la presenza del nuovo HDD con il comando :

fdisk -l

Visurelizzerete un nuovo /dev/sdb oppure /dev/sdc visualizzerete il seguente messaggio

Disk /dev/sdb doesn’t contain a valid partition table

Questo significa che /dev/sdb non contiene ancora una partizione valida;

Creiamo una nuova partizione e formattiamola in ext3. Digitiamo:

fdisk /dev/sdb

ora dovete digitare i seguenti tasti

Command (m for help): n
tasto p  per primary partition (1-4)

Selezionare il numero di partizione con il tasto digitare [enter] digitare nuovamente [enter]

Successivamente digitare il tasto w per confermare la scrittura.

Ora per verificare che l’operazione sia andata a buon fine digitare:

fdisk -l

Prepariamo il nuovo disco per l’aggiunta al nostro volume con:

pvcreate /dev/sdb1

Dobbiamo aggiungere il nuovo disco formattato al volume esistente.

Digitiamo il seguente comando per analizzare l’attuale volume logico:

vgdisplay

OUTPUT:

Volume group
VG Name               VolGroup00
System ID
Format                lvm2
Metadata Areas        1
Metadata Sequence No  3
VG Access             read/write
VG Status             resizable
MAX LV                0
Cur LV                2
Open LV               2
Max PV                0
Cur PV                1
Act PV                1
VG Size               15.00 GB
PE Size               32.00 MB
Total PE              956
Alloc PE / Size       956 / 15.00 GB
Free  PE / Size       0 / 0

Con il seguente comando andremo ad espandere il volume attuale, andandoci ad aggiungere il nuovo disco che abbiamo già formattato (fate attenzione se il nuovo disco che avete aggiunto è sdb1 oppure sdc1 o altro):

vgextend /dev/VolGroup00 <em>/dev/sdb1

 

In questo modo abbiamo aggiunto il nuovo volume fisico al volume logico.

Estendiamo il volume logico con il comando:

lvextend -L +<strong>SIZE</strong>  VolGroup00/LogVol00

fate attenzione a sostituire SIZE  con la nuova dimensione del disco che abbiamo aggiunto; questa si andrà ad aggiungere a quella del volume esistente.

Quindi se il nuovo volume che abbiamo aggiunto sono 13GB andremo a scrivere  +15G.
L’ultima operazione da fare è quella di estendere filesystem esistente con:

resize2fs /dev/mapper/VolGroup00-LogVol00

A questo punto possiamo verificare il la dimensione del nostro nuovo volume con il comando

df -h